News

06
Ottobre
2016

Scuola: il "Potenziamento", la più grossa truffa

Roma, 21 set – “Volevano abolire la supplentite e invece hanno solo prodotto disuguaglianza

Categories: News

06
Ottobre
2016

Scuola: il "Potenziamento", la più grossa truffa

Roma, 21 set – “Volevano abolire la supplentite e invece hanno solo prodotto disuguaglianza

Categories: News

01
Novembre
2011

Film - Magic Valley: la valle del male e della violenza

Magic  Valley: la valle del male e della violenza

 

Il turpe film americano del regista Jaffe Zinn è un’accozzaglia di violenza, diseducazione per i minori, affronto per il pubblico che assiste e offesa alla dignità degli animali. Non si capisce come mai sia potuto arrivare alla selezione del Festival del Cinema di Roma.

I protagonisti: uno sceriffo vecchio e menefreghista che uccide, contro la legge, un fagiano per sbatterlo poi, ancora non del tutto morto, nel baule della sua auto per poi mangiarselo; due bambini che mentre giocano, travestiti da indiani, trovano una ragazza morta e cercano di seppellirla senza dire niente a nessuno e che poi mettono la dinamite in bocca ad un pesce ancora vivo; giovani sbandati che buttano pesci morti su una falciatrice per farne frantumi, filmando il tutto con una telecamera e che giocano a soffocarsi  per provare l’ebbrezza dello svenimento; vicini di fattoria che, per odio reciproco, sparano sulle mucche, uccidendole o fanno morire soffocati centinaia di pesci di un allevamento o uccidono una ragazza.

Categories: News

29
Agosto
2011

Mercato del lavoro italiano: un rigido ed ingiusto dualismo


Protezione a chi già sta bene e accanimento contro che è meno forte.

Il nostro mercato del lavoro è duale, con barriere difensive a favore dei garantiti e ostacoli all’ingresso dei non garantiti. Pertanto con i soldi dei contributi previdenziali dei lavoratori a tempo determinato si finanziano le pensioni di quelli che sono stati lavoratori a tempo indeterminato.

Ma le protezioni e la legislazione di favore sono state reclamate a suo tempo da quello stesso sindacato che oggi pretende di manifestare accanto a chi ne è la vittima: la CGL. Probabilmente manifestano contro se stessi.

Questi due mali possono essere combattuti: chi non ha un lavoro stabile deve poter contare su un regime fiscale che ne premi il rischio, mentre oggi accade il contrario. Molti precari sono mascherati da partite Iva e come tali mazzolati da un fisco cieco e feroce. I non garantiti quindi trasferiscono risorse verso i garantiti, e questa cosa è sempre stata perpetrata dai governi di sinistra.

Il mercato del lavoro deve essere elastico e permeabile, senza diritti acquisiti per sempre: ogni rigidità esistente a difesa dei contratti già esistenti è un impedimento all’allargamento del numero degli occupati. Significativo è, in quanto alla dequalificazione del lavoro, l’aumento del numero degli occupati immigrati (su posti non qualificati) e la diminuzione del numero degli occupati italiani.

Questa è una conseguenza dell’assenza di regole certe e controlli rigorosi, quindi uno dei prezzi della malagiusitizia. Un mercato opaco, dove i furbi prevalgono sui coraggiosi, dove i raccomandati e gli inetti prevalgono sugli onesti e meritevoli, è un mercato che premia le rendite rispetto all’innovazione. Mentre, al contrario, l’innovazione dovrebbe essere premiata rispetto alla rendita. Ma nel nostro paese fatto di diritti acquisiti e rendite di posizione, il mercato del lavoro si dequalifica e si squalifica progressivamente.

 

Categories: News

29
Agosto
2011

Ruoli ai docenti precari: la solita bufala

Docenti precari: 67.000 assunzioni? L’ennesima bufala!

Sono stati richiesti dal MIUR al MEF 30000 docenti e 37000 A.T.A da immettere in ruolo dal 01/09/2011, per non dover risarcire i precari che si sono appellati alla direttiva europea, la quale riconosce il diritto

all’assunzione a tempo indeterminato dopo tre anni di contratti a tempo determinato presso la medesima amministrazione. Ma il MEF ha autorizzato solo 10.000 assunzioni per i docenti e 6500 per il personale ATA. Le 67.000 assunzioni sono solo propaganda politica!

il MEF avrebbe autorizzato solo 10.000 assunzioni per i docenti e 6500 per il personale ATa, a fronte di una richiesta da parte del MIUR di 30000 (ne servirebbero 300.000) docenti e 37000 A.T.A. Se la notizia fosse verificata, contrasterebbe con le dichiarazioni del ministero. Un terzo di un decimo! E a chi saranno dati questi ruoli? Vogliamo fare una scommessa?

 

Ai primi di graduatoria. E come si diventa primi di graduatoria? Con le raccomandazioni!

Categories: News

29
Agosto
2011

L.A.V. QUESTI CANI HANNO BISOGNO DI TE!

Ora hanno bisogno di te!

GiulaGreta e Tommasina. Insieme a altri compagni di sventura hanno condiviso per anni la paura, la fame, il freddo. Finalmente sono salvi, grazie ai volontari della LAV di Verona. Li hanno sottratti a un incubo e hanno spezzato la loro catena. Ora hanno bisogno di te! Vieni a conoscere la

Ora hanno bisogno di te!

GiulaGreta e Tommasina. Insieme a altri compagni di sventura hanno condiviso per anni la paura, la fame, il freddo. Finalmente sono salvi, grazie ai volontari della LAV di Verona. Li hanno sottratti a un incubo e hanno spezzato la loro catena. Ora hanno bisogno di te! Vieni a conoscere la loro storia e aiutaci a prendercene cura.

 

Ancora indecisi sulle vacanze?

LAVanza è la risposta! Nella meravigliosa cornice delle dolomiti bellunesi potrai divertirti e rilassarti con il tuo amico a 4 zampe e, perchè no, conoscere persone divertenti. Ti aspettiamodal 27 agosto al 3 settembre. Scopri tutti i dettagli qui

La LAV augura a tutti Buone vacanze!

 

Categories: News

29
Agosto
2011

VENEZIA: 68.MA MOSTRA DEL CINEMA

Scritto da iolanda dolce   

Il Festival del Cinema di Venezia giunge alla sua 68.ma edizione.

La Mostra, diretta da Marco Mueller e presieduta da Paolo Baratta, sarà inaugurata il 31 agosto e chiuderà il 10 settembre.

Madrina del Festival sarà Vittoria Puccini, una delle più importanti  attrici di nuova generazione, più volte

protagonista del piccolo schermo italiano ma anche del cinema , con Sergio Rubini , Pupi Avati, Renato De Maria, Andrea Pazienza, Gabriele Muccino, Lucio Pellegrini. Vittoria aprirà la 68.ma Mostra mercoledi 31 agosto in occasione della cerimonia di inaugurazione.

Una preapertura si terrà, il 30 agosto a Venezia, nell’Arena di Campo San Polo, con la proiezione del cortometraggio  del 1942 “I piccioni di Venezia”, di Francesco Pasinetti, restaurato da Cinecittà Luce, celebrativo del grande storico e critico cinematografico, regista ed organizzatore culturale veneziano, collaboratore della Mostra. Seguirà la proiezione del film in anteprima nazionale “Impardonnables”, diretto da Andrè Téchiné, maestro del Cinema francese e membro della giuria del Concorso, che ha scelto Venezia come ambientazione della sua opera.

Per quanto riguarda gli autori,quest’anno saranno presentate un maggior numero di opere seconde, anche tra i film in concorso. Il documentario, considerato   la forma ideale per liberarsi da qualsiasi gabbia funzionale narrativa, da un po’ di tempo  sta prendendo piede nelle nuove forme espressive dei registi italiani e stranieri e sarà il genere  protagonista persistente di molte sezioni.  

 A testimoniare il recente fermento del cinema italiano, è stata aumentata la consistenza del Controcampo Italiano, sezione della Mostra  che dopo due anni è presto diventata punto di scoperta e di lancio internazionale dei nuovi talenti del nostro cinema: la rassegna , che conta  in totale 29  opere, si è arricchita di lungometraggi, corti e documentari, tutti in prima mondiale, tra cui figurano il film d’apertura – opera prima-  di Francesco Bruni “Scialla!”, “L’arrivo di Wang” di Manetti Bros, “Tuttta colpa della musica” di Ricky Tognazzi, “Cavalli”, di Michele Rho (opera prima), “Out of Thehran”, documentario della giornalista Monica Maggioni, “Black block”, documentario opera prima di C. Augusto Bachschmidt.

Il film di apertura della rassegna “Venezia  68 in concorso” sarà “The ides of march”, di e con George Clooney, film drammatico a sfondo politico, che denota la vecchia passione di G. Clooney verso le questioni di denuncia politica.

I film in concorso, in tutto 22, compreso il film a sorpresa, provengono da Francia, Germania,Gran Bretagna, Israele, Grecia, Hong Kong, Giappone, Brasile , Italia, Russia, Stati Uniti, Taiwan. L’Italia vi partecipa con tre film: “Quando la notte” di Cristina Comencini, “Terraferma” di Emanuele Crialese e “L’ultimo terrestre” di Gian Alfonso Pacinotti (Opera prima). Sarà presente anche un film di Roman Polanski: “Carnage”.

I film fuori concorso saranno 24, di cui 5 documentari. Aprirà la sezione “Vivan las antipodas!”, documentario di Victor Kossakovky. Partecipano inoltre a questa sezione, tre gli altri,  Al Pacino, con il film fuori concorso “Wilde Salome”, i registi italiani Rolando Colla (con il film “Giochi d’estate”), Ermanno Olmi (con il film “Il villaggio di cartone),  Francesco Maselli, Carlo Lizzani, Ugo Gregoretti, Nino Russo (coatuori,  con il film “Scossa”), Pietro Marcello (con un documentario su Marco Bellocchio), Mario Martone,  Marco Brambilla, Alessandro Paris, Lisa Immordino; la cantante Madonna (qui in veste di regista), con il suo film opera seconda “W.E,

Domenica 4 settembre  Al  Pacino, considerato personaggio sorprendente e di preziosa esperienza nel panorama del cinema contemporaneo, riceverà il premio Jaeger- Le Coultre Glory to the Filmmaker 2011. A seguire si terrà la proiezione in prima mondiale del suo terzo lungometraggio “Wilde Salome”, documentario definito dall’attore/regista il suo “progetto in assoluto più personale”.

Il 31 agosto il regista Marco Bellocchio riceverà il Leone d’oro alla carriera della 68.ma Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Bellocchio, personalità tra le più influenti nel cinema italiano e tra i maggiori autori del cinema contemporaneo, instancabile esploratore del confine tra se stesso, il cinema e la storia, ti porta, in ogni suo nuovo film, verso destinazioni diverse da quelle che ti sembrava di aver scoperto. Il mondo che lui considera va oltre i confini della realtà visibile. A seguire la cerimonia sarà presentata la nuova versione di “Nel nome del padre” (1971), in una versione inedita e attuale realizzata dal regista.

Nella sezione Orizzonti ci saranno 24 lungometraggi, tutti in prima mondiale. Il film d’apertura sarà “Cut” di Amir Naderi (Giappone). L’Itali vi partecipa con il film “Amore carne” di Pippo Delbono, e con tre corti di ricerca: “Piattaforma Luna”, di Yuri Ancarani, “Movimenti di un tempo impossibile” di Flatform, “Notes sur nos voyages en Russie 1989-1990”, di Yervant Gianikian e Angela Ricci-Lucchi.

Alla sezione Orizzonti sarà ancorata la retrospettiva di quest’anno e denominata  Orizzonti 1961-1978. Dedicata al cinema italiano di ricerca degli anni  ‘60- ’70, lo scenario di questa rassegna, dotato di grande fluidità, crea una fitta interazione tra vecchio e nuovo. Si tratta di opere che rifiutano di appartenere ad un determinato periodo o campo estetico perché troppo trasversali. Il film “Anna” di Alberto Grifi e Massimo Sarchelli, che fu presentato a Venezia nel 1975, restaurato per l’occasione, è stato tra i primi film ad essere girato in video per poi essere trasferito da nastro magnetico in  pellicola. Ha chiuso emblematicamente una stagione in cui politica ed estetica erano indissolubilmente congiunti.

Per la sezione SIC (Settimana Internazionale della critica) c’è una novità: Atlantide Entertainment lancia Indieframe. Tv, primo portale italiano dedicato al cinema di qualità, che sarà presentato durante la Mostra, in collaborazione con la SIC e che presenterà una vasta offerta di film, documentari in lingua originale e doppiati e progetti “fuori formato”, toccando vari generi, dalla commedia al thriller all’horror, al  dramma sentimentale, al musical, all’animazione. Indieframe è l’espressione di una nuova ricerca di contenuti e tecnologia attraverso il grande cinema d’autore che ha l’obiettivo di diventare un importante punto di riferimento del numeroso pubblico di cinefili “affamati” di cinema indipendente italiano ed internazionale.

Altra grande innovazione, per gli addetti ai lavori della Mostra, sarà l’attivazione  del servizio wi-fi  gratuito 24 ore su 24 dal 31 agosto al 14 settembre con banda d’accesso complessiva di 1,5 Mbps.

 

Categories: News

29
Agosto
2011

L.A.V. Roma: un messaggio urgente per chi ama i gatti

LAV Roma

FULVIA E' DISPERATA

NON RIESCE A SFAMARE PIU' TUTTI I SUOI GATTI

Fulvia accudisce ormai da anni i gatti della sua zona (Tiburtina e Prenestina)

senza ricevere alcun tipo di sovvenzione da parte di nessuno.


Nonostante il gravoso impegno quotidiano ed economico,

Fulvia non ha mai abbandonato i suoi animali.
Purtroppo le sue possibilità con il tempo sono diminuite.

Negli ultimi giorni le hanno anche abbandonato altre gatte

con i relativi micetti appena nati.

Fulvia non chiede soldi ma cibo per i suoi animali
(scatolette di cibo umido per i gatti più anziani ormai senza denti e croccantini).

Chi volesse aiutarla può contattare direttamente Anna al n. 320 4795552

 

 

Per effettuare una donazione sul c/c della LAV LEGAANTIVIVISEZIONE Onlus - SEDE DI ROMA


IBAN: IT75D0760103200000061310355

Categories: News

29
Agosto
2011

Ecco come si diventa di ruolo nelle scuole di Roma: invalidità

Ecco come si prende il ruolo nella scuola a Roma : invalidità

Ecco come si prende il ruolo nella scuola a Roma media. Guarda caso, una "invalida" - o "invalido (di cognome Carulli) ha fatto quest'anno domanda a Roma e prenderà il ruolo.Qualcuno le ha detto di presentare domanda a Roma, perchè, prima di fare le domande, GIA' SI SAPEVA che a Roma avrebbero dato un ruolo ad un invalido.

Categories: News

<<  1 [2